Un racconto sulla suggestione del ricordo e il dispiegarsi della memoria tra luoghi geografici che diventano luoghi dell'anima. Quelli tra cui un fuorisede rimane incastrato per sempre. Una storia di andate e ritorni, dal respiro corto e freddo della piccola città di provincia, all'illusione dell'aria inebriante della grande città.

Dopo un viaggio lungo e anche un po’ faticoso, eccomi finalmente giunta al mio  “bel dì” così tanto atteso.

Non lo nascondo. Vedere il mio racconto su questo blog titubante, mi fa pensare proprio ad un cerchio che si chiude…perfettamente!

Share:

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.